"... avevo scoperto l'abisso della rassegnazione, la virtù del distacco, il piacere del pensare pulito, l'ebbrezza della creazione politica, il fremito dell'apparire delle cose impossibili..." Altiero Spinelli

Agricoltura e alimentazione

Pane di cultura delle Alpi
Schuettelbrot

Alpi Bio,  Slow Food Trentino-Alto Adige e Slow Food Alto Adige con il sostegno della Provincia Autonoma di Bolzano e del Comune di Salorno vi invitano a partecipare all'evento

Progetto "Pane di cultura delle Alpi"

che si terrà SALORNO nelle giornate dell’8 e 9 giugno 2019 nell'ambito della manifestazione “Salurno Slow Festival”. Sono invitati panificatori, consum-attori e produttori operanti nella filiera che conduce, attraverso tutte le attività dal campo alla tavola, alla produzione di un pane di qualità.

Cuore della manifestazione è la Mostra del pane di cultura alpina, che ne illustra le qualità (vedi allegato). Il percorso permanente si conclude con la presentazione di diverse tipologie di pane che sono proposte ed esempio di panificazione secondo criteri di sostenibilità e qualità.

 

RocciaMadre
Il Museo Geologico delle Dolomiti a Predazzo

Il Museo Geologico delle Dolomiti - Predazzo è lieto di invitarLa al convegno riservato agli operatori del settore enogastronomico e stampa che avrà luogo il 3 giugno dalle 15.00 alle 18.00

Sapori, genti e storie del territorio dolomitico.

Chiavi di lettura per un patrimonio unico come risorsa per il turismo 

La consapevolezza di risorse territoriali paesaggistiche e agricole uniche come leva di attrazione e volano di una solida economia turistica del futuro.  

Partecipano Riccardo Tomasoni, responsabile Museo geologico di Predazzo; Paolo Endrici, Cantina Endrizzi TN; Marcella Morandini direttrice Fondazione Dolomiti UNESCO; Alessandro de Bertolini, Fondazione Museo Storico del Trentino; Giancarlo Cescatti, direttore APT Val di Fiemme; Stefano e Valentino Felicetti, Pastificio Felicetti Predazzo.

Moderatrice Aurora Endrici, esperta di comunicazione.

Terra e comunità
Pane di San Marc di Mereto

Costituzione della Comunità del Cibo Slow Food di San Marco

 

Promotori

Pro loco Paîs di San Marc, Comitato frazionale gestione beni civici di San Marco, Slow Food Friuli, Ce.V.I. – Centro di Volontariato Internazionale

Con la collaborazione di

Cooperativa agricola di Comunità D.E.S. Friûl di Mieç. AIAB – Aprobio F-VG, Forum dei Beni Comuni e dell’Economia Solidale del F-VG

Con il patrocinio di Comune di Mereto di Tomba

 

 

 

TERRA e COMUNITA’

Costituzione della Comunità del Cibo Slow Food di San Marco

Sabato 11 maggio 2019 – ore 16.30

Sala della Comunità di San Marco, Via del Monumento, 21 – San Marco, Mereto di Tomba (UD)

Nel 2012 la Comunità di San Marco si è riappropriata dei propri beni civici, 5 ettari di terra che appartengono ai suoi abitanti da centinaia di anni. Da allora è iniziato un percorso di partecipazione dei cittadini e di sperimentazione di nuove forme di economia locale, basate sulla sostenibilità ambientale e sulla solidarietà. Da San Marco ha preso avvio il progetto “Pan e farine dal Friûl di Mieç”, che oggi coinvolge decine di soggetti fra enti locali, aziende agricole, panifici, piccole botteghe, impegnati nella produzione, trasformazione e distribuzione del frumento, prodotto senza l’utilizzo di pesticidi o fertilizzanti chimici nel territorio del Medio Friuli.

Assemblea annuale Slow Food Trentino Alto Adige-Südtirol
Cambiamento climatico - effetti

A tutti i soci di Slow Food Trentino Alto Adige-Südtirol

È convocata l'Assemblea annuale dei soci il giorno 18 Aprile 2019 alle ore 18,00 presso Casa Raphael a Roncegno Terme, in piazza de Giovanni 4 per discutere il seguente ordine del giorno:

- saluto del portavoce e breve relazione stato dell'arte attività svolte e da svolgere

- approvazione rendiconto economico 2018

Marcia Globale per Il Clima - #FridaysForFuture
L'impronta ecologica, paese per paese

Il 15 marzo è stato indetto uno sciopero globale contro i cambiamenti climatici e l'immobilismo dei governi mondiali.Anche Trento partecipa con la sua manifestazione in una giornata in cui saranno coinvolti studenti e persone di tutte le età.

Ci troviamo in via Verdi alle 9.00 per partire poi in corteo. Ci sono solo tre semplici regole:
- Non portare loghi di associazioni e partiti
- Niente violenza
- Non sporcare

Ecco il nostro manifesto. Sei un'associazione o un* singol* cittadin* e vuoi aderire firmando l'appello? Scrivici a ffftrento@gmail.com o con un messaggio alla pagina FB!

Sei ancora più brav* e vuoi sostenere anche economicamente la marcia? Abbiamo un crowdfunding! Lo trovi al sito https://www.produzionidalbasso.com/project/crowdfunding-per-la-manifestazione-fridaysforfuture-trento/

Fridays For Future – Trento

Festa del broccolo
Il broccolo di Torbole

Sabato 19 gennaio la casa del Dazio al porto di Torbole ospiterà la festa del Broccolo di Torbole - Il figlio del vento con un menù dedicato al nostro Presidio. Sarà possibile conoscere i produttori e con "gli amici della Rizola" faremo una degustazione d'olio. 

La festa sarà l'occasione per iniziare un nuovo ciclo di appuntamenti: Un anno in campo, con cui vogliamo tornare alla Terra e alle pratiche agricole. Visiteremo le tante aziende del nostro territorio, cercando ogni mese una delle attività che impegna gli agricoltori nelle varie fasi del lavoro in campo.

I produttori ci accompagneranno nei campi di Linfano e con loro raccoglieremo il Broccolo. Faremo due visite: alle 11.30 e alle 14.30, con una durata di 45 minuti l'una. Richiesta prenotazione rispondendo alla mail o al 327 712 1209

Lezione di equilibrismo tra cestini e frigoriferi
L'incontro precedente svoltosi al Mas del Gnac ad Isera

Recuperi e riusi in cucina

Quali ricette gustose e originali possiamo preparare con gli avanzi e come possiamo ridurre gli sprechi in cucina? E poi, spendiamo realmente di più se scegliamo la qualità?

Preparazione a quattro mani con Davide Manfrini, cuoco dell'Alleanza, e Max Arer, cuoco della Casa, intervistati da Carlotta e Nicola di Convivium Food di Trento.

Assaggi di ricette ispirate al tema dello spreco con prodotti stagionali del territorio e degustazione vini biodinamici con Elisabetta Foradori.

 

L'incontro avviene nell'ambito della rassegna organizzata da Slow Food della Vallagarina - Alto Garda dal titolo "Il cibo ha/è un valore. Tre serate di scelta per il cambiamento." Ingresso 15.00 euro.

pagina 1 di 7

1234567